Indietro

Treni FFS: il tribunale si esprime contro le persone con disabilità

Il Tribunale amministrativo federale ha in gran parte respinto il ricorso di Inclusion Handicap contro i nuovi treni a due piani delle FFS.  Ciò significa che i convogli non verranno adeguati affinché in particolare le persone in sedia a rotelle possano viaggiare da sole.  

«Se la posizione del Tribunale amministrativo federale dovesse assumere carattere di norma, le persone con disabilità non potrebbero più usare i mezzi senza aiuto. La sentenza potrebbe avere ripercussioni sull‘abolizione degli ostacoli, non solo nel trasporto pubblico, ma anche sul piano architettonico in generale.  Occorre valutare se adire il Tribunale federale», spiega Urs Dettling, Capodipartimento Politica sociale e membro della Direzione di Pro Infirmis. 

Dettagli

Comunicato stampa (in francese) di Inclusion Handicap

Pro Infirmis è membro di Inclusion Handicap, associazione mantello delle organizzazioni svizzere attive nel campo della disabilità.  

(Foto: SRF)

 

Ritorno a inizio pagina